LA WEDDING PLANNER

Questo è un angolo dedicato interamente a voi invitati, non alla sposa ed allo sposo che hanno già il suo bel da fare, ma bensì proprio a voi INVITATI!

Quando si viene invitati ad un matrimonio, o tanto più se si è i testimoni di nozze, le domande sono molte… cosa regaliamo agli sposi? Come ci si veste ad un matrimonio? Cos’ è giusto e cosa non è giusto fare ad un matrimonio? Portiamo anche il ragazzo/a o andiamo da soli?

Questo è un angolo dedicato proprio a voi invitati, perché durante i nostri anni di esperienza abbiamo scoperto che anche gli invitati sono in cerca di consigli, spunti e idee per fare “bella figura” il giorno del matrimonio, vi rispondiamo alle domande più frequenti e per qualsiasi altro dubbio, idea o solamente per qualche consiglio non esitate a contattarci sul nostro blog.

A presto!

Come ci si veste ad un matrimonio?

Per trovare il look giusto è necessario conoscere i diversi dettagli della cerimonia e della festa!

La regola vuole che l’invitata non sia mai nè in total white nè in total black: di bianco deve essere vestita solo la sposa ed il nero non è adatto ad un matrimonio, ma c’ è una nuova tendenza, questi due colori si possono mescolare, quindi sì al vestito bianco e nero!

Queste sono le “regole” ma la moda detta nuove tendenze, il nero molto elegante, può essere usato per i ricevimenti serali, ma ultimamente lo si vede sempre più spesso anche di pomeriggio.
Il bon ton che impone abiti adeguati all’occasione resta tale e quale: no alle scollature eccessive, agli abiti troppo corti, al look eccentrico.

La parola chiave per gli invitati è “sobrietà”.

Come ci si veste ad un Matrimonio al mattino

Per un matrimonio al mattino, è opportuno far cadere la scelta su un look sobrio e raffinato, meglio evitare il lungo e gli abiti scuri.

Abiti dalle linee scivolate e dai tessuti morbidi, anche tailleurs avvitati con tagli particolari, un abito da cocktail sarà perfetto nei toni pastello. Ricordate che in chiesa è bene coprire le spalle con una stola. Per le scarpe è bene scegliere modelli eleganti, preferibilmente con il tacco, non necessariamente altissimo, considerata anche la durata della cerimonia. Le scarpe vanno abbinate con la borsa e con il colore dell’abito. Si può osare il contrasto o preferire l’accostamento tono su tono.

Quanto alle calze, la discussione è sempre aperta: c’è chi, rispettando il galateo a costo di soffrire il caldo, non uscirebbe mai senza, e c’è chi ne fa volentieri a meno.

Per i matrimoni in inverno, bisogna aggiungere soprabiti e cappotti eleganti.

Per gli uomini è molto più semplice, di giorno è preferibile il classico completo giacca e pantaloni nelle diverse sfumature del blu o del grigio, accompagnato da un’impeccabile camicia bianca. Per i più eleganti un bel paio di gemelli ai polsini non passano mai inosservati. La nota di colore e di personalità sarà garantita da una cravatta scelta con gusto.

Attenzione però, che se lo sposo indossa il tight, i testimoni e i parenti stretti fanno altrettanto. Per gli altri invitati va bene il classico abito scuro, camicia e cravatta.

Come ci si veste ad un matrimonio al pomeriggio-sera

Qualche consiglio va aggiunto per i matrimoni che si svolgono di sera. Per le donne l’abito lungo può essere concesso, specie se la festa si svolge a tarda sera. Anche in questo caso, va comune evitato il total black per le donne, mentre per gli uomini l’abito scuro va bene. Lo smoking in Italia non è un abito da cerimonia e non va mai indossato durante i matrimoni, neppure quelli di sera.

Linda – Brilliant Wedding Planner


Per non mettere in difficolta gli sposi sull’ organizzazione del matrimonio, rispondete tempestivamente con una telefonata.

Sarà anche l’ occasione per raccogliere informazioni sul tipo di cerimonia, così da organizzarvi per la scelta dell’ abito. Se avete figli chiedete anche se potranno accompagnarvi. Ma evitate gaffe: se sulla busta dell’invito l’indirizzo è Giulia e Massimo Bianchi e non Famiglia Bianchi è chiaro che l’invito è rivolto solo a voi adulti.

Laura – Brilliant Wedding Planner


Se gli sposi hanno manifestato il piacere di ricevere del denaro… bisogna fare una busta?

Regalare del denaro è un po’ imbarazzante per un invitato, ma se gli sposi manifestano questo desiderio consiglio di preparare una bella busta personalizzata, magari con un pensierino che vi caratterizzi, una cornice con voi e gli sposi o una poesia scritta su una pergamena, in modo da lasciare un vostro ricordo.

Il bon ton vuole che con la busta vi paghiate almeno il pranzo e che riusciate a fargli anche un regalo, ma io resto dell’ idea che un regalo si fa in base alle possibilità e alla "vicinanza" che sentite  agli sposi, perciò abbandonate i conti e lasciate spazio al cuore

Vi consiglio di consegnare loro il “regalo” qualche giorno prima del matrimonio in un momento tranquillo davanti ad una tazza di the, e per evitare questa situazione imbarazzante, vi potete accordare con altri invitati e fare il “regalo” tutti assieme.

Laura – Brilliant Wedding Planner


Quando si viene invitati ad un matrimonio di che entità deve essere il regalo per non sfigurare?

La mia idea è che uno sceglie un regalo in base alle sue possibilità e alla "vicinanza" che sente rispetto agli sposi.

Fare un regalo deve essere un piacere per chi lo fa e per chi lo riceve .E' giusto regalare ciò che si sente e si ritiene sia adatto per gli sposi. Calcolare l'entità del dono in base al prezzo e paragonarlo alla presunta spesa per il pranzo è purtroppo una consuetudine di molte persone, ma del tutto inopportuna, a mio avviso.

Informatevi se gli sposi hanno fatto una lista nozze, è poco educato decidere di aggirarla e fare un regalo per conto proprio perché non vi piace il tema scelto.
A volte gli sposi manifestano di gradire regali in denaro e questa situazione genera ovviamente imbarazzo e calcoli "freddi e razionali", ma non sempre si può ovviare. Preferibile eventualmente regalare qualcosa in comune con altri amici, un gran regalo che accontenti un po' tutti.

Consegnatelo qualche giorno prima, non mettete gli sposi nella condizione di dover scartare i vostri doni durante il ricevimento.

Per avere qualche spunto più concreto su cosa regalare, scriveteci e raccontateci come sono gli sposi, vi daremo degli ottimi consigli sulle tendenze del momento e lascerete a bocca aperta gli sposi.

Linda – Brilliant Wedding Planner


Hanno detto dell'amore...

Amare non significa guardarsi negli occhi, ma guardare insieme verso la stessa meta.
A. De Saint-Exupéry